SERVIZI TECNICI DI INGEGNERIA

PROGETTAZIONE
Strutturale e architettonica

DIREZIONE LAVORI
Contabilità e direzione lavori cantiere

CONSULENZA TECNICA
Supporto tecnico per la progettazione di strutture in legno e acciaio

COLLAUDI STATICI

giovedì 24 novembre 2022

𝗥𝗜𝗤𝗨𝗔𝗟𝗜𝗙𝗜𝗖𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗨𝗥𝗕𝗔𝗡𝗔 𝗙𝗥𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗣𝗜𝗔𝗭𝗭𝗢𝗟𝗔 𝗗𝗜 𝗥𝗔𝗕𝗕𝗜





Condivido qui il post di Gianluca Valorz architetto:

Riqualificazione urbana Piazzola di Rabbi, progetto per cui ho seguito la parte strutturale

Una riqualificazione urbana di una piccola frazione di montagna in Val di Rabbi, nel Parco Nazionale dello Stelvio.
Il rapporto con il pregiato contesto paesaggistico è il punto di partenza per la definizione di questo progetto. I materiali utilizzati sono sintesi della tradizione costruttiva alpina: il legno di larice, la pietra e l’acciaio corten, quest’ultimo un esplicito rimando all’acqua ferruginosa che ha reso note le storiche Terme di Rabbi.
La demolizione del massiccio muro in pietra che delimitava il parcheggio e la sostituzione con l’esile parapetto in acciaio corten ha permesso di aprire una nuova vista panoramica senza alcuna barriera visiva sulla vallata. Lo slargo destinato a mero parcheggio diviene quindi un nuovo spazio urbano, un luogo per la comunità dove potersi incontrare, sostare e godere della vista mozzafiato sulla Val di Rabbi.

Comune di Rabbi ewo Metalcarpenterie Dalfovo
Calcoli strutturali: Ingegner Mirko Rizzi
Photo: Elisa Fedrizzi Photo Design

giovedì 3 novembre 2022

LEGGETE UN ESTRATTO DELLA MIA TESI-LA RESISTENZA A SPLITTING DI TRAVI DI LEGNO

 Ciao a tutti!

Vi propongo di leggere gratuitamente un estratto della mia tesi, relativa alla Resistenza a splitting di travi di legno. 

Potete leggerla gratuitamente cliccando qui




Mirko Rizzi

Ingegnere civile

Mezzana val di Sole (Trento)

348/7791991

giovedì 27 ottobre 2022

FORESTE E CLIMA PER LE RAGIONI DI VAIA AL MUSEO DI SAN MICHELE ALL'ADIGE (TN)

 Al museo degli usi e costumi di San Michele all'Adige (Trento)  appuntamento il 29 ottobre per la conferenza "Foreste e Clima" all'interno del programma "Le ragioni di Vaia". 

Perché si è scatenata la tempesta Vaia, quale sono state le ragioni, quali i suoi effetti? A queste domande cercherà di dare risposta la conferenza del museo, in programma ad ore 11. 

Relatori saranno Lorenzo Ciccaresedirigente tecnologo, responsabile dell'Area per la conservazione della biodiversità terrestre e della gestione sostenibile dei sistemi agro-forestali di ISPRA, Giovanni Giovannini, dirigente del Servizio Foreste della Provincia autonoma di Trento e Günther Unterthiner, direttore del Servizio Foreste della Provincia Autonoma di Bolzano.

La conferenza fa parte della giornata conclusiva della mostra "I suoni di Vaia" che ha voluto riprendere come spunto appunto i suoni che hanno caratterizzato la tempesta. 


Info: Museo San Michele all'Adige

mercoledì 19 ottobre 2022

SU RADIO DOLOMITI IL PARCO ADAMELLO BRENTA E LE BUONE ABITUDINI PER L'AMBIENTE

 Il Parco naturale Adamello Brenta in collaborazione con Radio Dolomiti e alcune scuole del territorio del Parco ha lanciato l'iniziativa "Estote Parati!" ovvero una nuova trasmissione radiofonica tutte le mattine in onda su Radio Dolomiti per scoprire le buone pratiche e far bene all'ambiente, tutelandolo. 


Si legge sul sito del Parco: 

"Il progetto ha coinvolto le scuole del Parco e alcune scuole del Trentino, e punta a individuare una serie di buone pratiche per aiutare l’ambiente, ovvero di azioni quotidiane che coinvolgano uno dei quattro elementi naturali: acqua, aria, fuoco e terra. I protagonisti sono gli alunni del territorio ai quali è stato chiesto di scrivere alcune brevi e semplici frasi che descrivano dei comportamenti quotidiani che “fanno del bene”, riferiti a uno dei quattro elementi naturali."


Oltre agli appuntamenti quotidiani-l'iniziativa è partita il 3 ottobre-sono previsti approfondimenti ad ore 20 il 27 ottobre, 10 e 24 novembre. 

Le puntate si possono riascoltare dal sito del parco a questo link


Un'idea per far riflettere sulla necessità di adottare buone pratiche e abitudini a favore dell'ambiente. 



www.pnab.it 


mercoledì 12 ottobre 2022

LA LUPA DI VAIA

 


Dopo il Drago, con gli scarti lasciati dalla tempesta Vaia del 2018 è stata realizzata sopra Levico Terme la scultura di una lupa, con oltre 2000 pezzi di legno, soprattutto radici che solitamente non si vedono perchè affondano nel terreno. 

Ma la tempesta Vaia con la sua devastazione ha portato alla luce anche queste radici. Il legno di scarto è stato utilizzato dall'artista Marco Martalar per realizzare questa nuova scultura, ovvero la "Lupa di Vaia". La lupa è stata creata su incarico dell'amministrazione comunale e "nasce" sul Vetriolo, in particolare lungo il sentiero dell'E5 e realizzata in località Pian della Casara a Vetriolo, appunto sopra Levico Terme. La lupa inoltre è stata posta in un posto in cui è evidente la devastazione di Vaia. 








Foto:https://mountcity.it 


venerdì 16 settembre 2022

Wood Architecture Prize byKlimahouse

 Wood Architecture Prize by Klimahouse è un  premio istituito da Fiera Bolzano,  in collaborazione con il Politecnico di Torino e lo Iuav di Venezia, per valorizzare l'impiego del legno per la promozione di un'architettura sostenibile e neutrale dal punto di vista climatico.

Saranno premiati promotori e progettisti di architetture in legno d'avanguardia realizzate sul territorio italiano. Il premio mira a promuovere la conoscenza delle diverse possibili interpretazioni del costruire in legno attraverso la selezione di opere realizzate sul territorio nazionale a partire dall'anno 2015 e in grado di rappresentare i diversi contesti applicativi e di sperimentazione.

Continua su Professione Architetto qui

giovedì 8 settembre 2022

FIERA E FESTIVAL FORESTE A LONGARONE E GLI ANELLI DELLA VITA

 




Si svolge in questi giorni a Longarone la Fiera e Festival delle Foreste. Trovate a questo link i dettagli, con la possibilità di seguire i convegni in diretta streaming:

FIERA E FESTIVAL FORESTE LONGARONE


Vi segnalo anche questo libro dedicato agli alberi, "Gli anelli della vita" 



Foto del libro: www.ilgiardinodeilibri.it

giovedì 1 settembre 2022

ARDESIA PER TETTI E FACCIATE IN PIEMONTE

 






Architetture in Piemonte. Al castello di Vogogna con il borgo sottostante e particolare del sottotetto e sull'isola di San Giulio sul Lago D'Orta, in entrambi i casi si sono utilizzate lastre di ardesia per i tetti e anche per le facciate. 

lunedì 8 agosto 2022

SIMPOSIO DI SCULTURA CON IL LEGNO A COREDO (PREDAIA, VAL DI NON, TRENTINO)

 


Si è concluso recentemente il simposio di scultura ai Due Laghi di Coredo in val di Non (Trentino), che ha visto la partecipazione di artisti italiani e stranieri che hanno creato opere d'arte valorizzando un materiale come il legno. 

Un appuntamento tradizionale che vuole coniugare l'arte con la riscoperta del materiale legno, che per alcune sculture è stato "plasmato" per ricreare forme della natura, come in queste immagini. 

Foto dalla pagina Fb di Predaia Arte & Natura

venerdì 15 luglio 2022

SITI ETNOGRAFICI TRENTINI IN RETE




Il Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele all'Adige (Trento) ha messo in rete moltissimi siti etnografici del Trentino. 

Si può così scoprire come si viveva un tempo, i lavori di una volta, ma anche i modi di costruire malghe, segherie, mulini, fucine, le case contadine e molto altro. Uno per tutti la segheria oggi diventata museo del legno di Celledizzo, risalente ai primi dell'Ottocento, che è stata riadattata per ospitare appunto un museo dedicato al legno, con falegnameria e sale con attrezzi e mobili antichi, oltre ad un diorama della val di Peio. 

Cliccate qui per saperne di più, trovate anche documenti per approfondire i manufatti e i siti del museo.


Invece per scoprire i siti dell'etnografia trentina in rete cliccate qui


Logo: sito museo San Michele

giovedì 7 luglio 2022

VISTA PENSILINA E CAMMINAMENTO PIAZZOLA (VAL DI RABBI, TRENTINO)


 

Un'altra immagine del progetto di riqualificazione urbana di Piazzola in val di Rabbi (Trentino) per cui ho curato la parte strutturale.


Foto: Mirko Rizzi

PARCO SONORO IN VAL DI RABBI (TRENTINO)

 






Il Parco nazionale dello Stelvio ha inaugurato recentemente il nuovo Parco sonoro chiamato "Fruscìo" raggiungibile a piedi dal parcheggio Cavallar in val di Rabbi.

Si trovano installazioni in legno che invitano all'ascolto e al silenzio.


 Da segnalare i "Carillarici" sorta di carillon posizionati appunto sui larici che emettono una melodia. Si è così valorizzato il bosco, incentivando il silenzio, l'ascolto e l'uso del materiale legno per quanto riguarda le installazioni. 




Foto: Mirko Rizzi