SERVIZI TECNICI DI INGEGNERIA

PROGETTAZIONE
Strutturale e architettonica

DIREZIONE LAVORI
Contabilità e direzione lavori cantiere

CONSULENZA TECNICA
Supporto tecnico per la progettazione di strutture in legno e acciaio

COLLAUDI STATICI

giovedì 24 novembre 2022

𝗥𝗜𝗤𝗨𝗔𝗟𝗜𝗙𝗜𝗖𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗨𝗥𝗕𝗔𝗡𝗔 𝗙𝗥𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗣𝗜𝗔𝗭𝗭𝗢𝗟𝗔 𝗗𝗜 𝗥𝗔𝗕𝗕𝗜





Condivido qui il post di Gianluca Valorz architetto:

Riqualificazione urbana Piazzola di Rabbi, progetto per cui ho seguito la parte strutturale

Una riqualificazione urbana di una piccola frazione di montagna in Val di Rabbi, nel Parco Nazionale dello Stelvio.
Il rapporto con il pregiato contesto paesaggistico è il punto di partenza per la definizione di questo progetto. I materiali utilizzati sono sintesi della tradizione costruttiva alpina: il legno di larice, la pietra e l’acciaio corten, quest’ultimo un esplicito rimando all’acqua ferruginosa che ha reso note le storiche Terme di Rabbi.
La demolizione del massiccio muro in pietra che delimitava il parcheggio e la sostituzione con l’esile parapetto in acciaio corten ha permesso di aprire una nuova vista panoramica senza alcuna barriera visiva sulla vallata. Lo slargo destinato a mero parcheggio diviene quindi un nuovo spazio urbano, un luogo per la comunità dove potersi incontrare, sostare e godere della vista mozzafiato sulla Val di Rabbi.

Comune di Rabbi ewo Metalcarpenterie Dalfovo
Calcoli strutturali: Ingegner Mirko Rizzi
Photo: Elisa Fedrizzi Photo Design

giovedì 3 novembre 2022

LEGGETE UN ESTRATTO DELLA MIA TESI-LA RESISTENZA A SPLITTING DI TRAVI DI LEGNO

 Ciao a tutti!

Vi propongo di leggere gratuitamente un estratto della mia tesi, relativa alla Resistenza a splitting di travi di legno. 

Potete leggerla gratuitamente cliccando qui




Mirko Rizzi

Ingegnere civile

Mezzana val di Sole (Trento)

348/7791991

giovedì 27 ottobre 2022

FORESTE E CLIMA PER LE RAGIONI DI VAIA AL MUSEO DI SAN MICHELE ALL'ADIGE (TN)

 Al museo degli usi e costumi di San Michele all'Adige (Trento)  appuntamento il 29 ottobre per la conferenza "Foreste e Clima" all'interno del programma "Le ragioni di Vaia". 

Perché si è scatenata la tempesta Vaia, quale sono state le ragioni, quali i suoi effetti? A queste domande cercherà di dare risposta la conferenza del museo, in programma ad ore 11. 

Relatori saranno Lorenzo Ciccaresedirigente tecnologo, responsabile dell'Area per la conservazione della biodiversità terrestre e della gestione sostenibile dei sistemi agro-forestali di ISPRA, Giovanni Giovannini, dirigente del Servizio Foreste della Provincia autonoma di Trento e Günther Unterthiner, direttore del Servizio Foreste della Provincia Autonoma di Bolzano.

La conferenza fa parte della giornata conclusiva della mostra "I suoni di Vaia" che ha voluto riprendere come spunto appunto i suoni che hanno caratterizzato la tempesta. 


Info: Museo San Michele all'Adige

mercoledì 19 ottobre 2022

SU RADIO DOLOMITI IL PARCO ADAMELLO BRENTA E LE BUONE ABITUDINI PER L'AMBIENTE

 Il Parco naturale Adamello Brenta in collaborazione con Radio Dolomiti e alcune scuole del territorio del Parco ha lanciato l'iniziativa "Estote Parati!" ovvero una nuova trasmissione radiofonica tutte le mattine in onda su Radio Dolomiti per scoprire le buone pratiche e far bene all'ambiente, tutelandolo. 


Si legge sul sito del Parco: 

"Il progetto ha coinvolto le scuole del Parco e alcune scuole del Trentino, e punta a individuare una serie di buone pratiche per aiutare l’ambiente, ovvero di azioni quotidiane che coinvolgano uno dei quattro elementi naturali: acqua, aria, fuoco e terra. I protagonisti sono gli alunni del territorio ai quali è stato chiesto di scrivere alcune brevi e semplici frasi che descrivano dei comportamenti quotidiani che “fanno del bene”, riferiti a uno dei quattro elementi naturali."


Oltre agli appuntamenti quotidiani-l'iniziativa è partita il 3 ottobre-sono previsti approfondimenti ad ore 20 il 27 ottobre, 10 e 24 novembre. 

Le puntate si possono riascoltare dal sito del parco a questo link


Un'idea per far riflettere sulla necessità di adottare buone pratiche e abitudini a favore dell'ambiente. 



www.pnab.it 


mercoledì 12 ottobre 2022

LA LUPA DI VAIA

 


Dopo il Drago, con gli scarti lasciati dalla tempesta Vaia del 2018 è stata realizzata sopra Levico Terme la scultura di una lupa, con oltre 2000 pezzi di legno, soprattutto radici che solitamente non si vedono perchè affondano nel terreno. 

Ma la tempesta Vaia con la sua devastazione ha portato alla luce anche queste radici. Il legno di scarto è stato utilizzato dall'artista Marco Martalar per realizzare questa nuova scultura, ovvero la "Lupa di Vaia". La lupa è stata creata su incarico dell'amministrazione comunale e "nasce" sul Vetriolo, in particolare lungo il sentiero dell'E5 e realizzata in località Pian della Casara a Vetriolo, appunto sopra Levico Terme. La lupa inoltre è stata posta in un posto in cui è evidente la devastazione di Vaia. 








Foto:https://mountcity.it 


venerdì 16 settembre 2022

Wood Architecture Prize byKlimahouse

 Wood Architecture Prize by Klimahouse è un  premio istituito da Fiera Bolzano,  in collaborazione con il Politecnico di Torino e lo Iuav di Venezia, per valorizzare l'impiego del legno per la promozione di un'architettura sostenibile e neutrale dal punto di vista climatico.

Saranno premiati promotori e progettisti di architetture in legno d'avanguardia realizzate sul territorio italiano. Il premio mira a promuovere la conoscenza delle diverse possibili interpretazioni del costruire in legno attraverso la selezione di opere realizzate sul territorio nazionale a partire dall'anno 2015 e in grado di rappresentare i diversi contesti applicativi e di sperimentazione.

Continua su Professione Architetto qui

giovedì 8 settembre 2022

FIERA E FESTIVAL FORESTE A LONGARONE E GLI ANELLI DELLA VITA

 




Si svolge in questi giorni a Longarone la Fiera e Festival delle Foreste. Trovate a questo link i dettagli, con la possibilità di seguire i convegni in diretta streaming:

FIERA E FESTIVAL FORESTE LONGARONE


Vi segnalo anche questo libro dedicato agli alberi, "Gli anelli della vita" 



Foto del libro: www.ilgiardinodeilibri.it

giovedì 1 settembre 2022

ARDESIA PER TETTI E FACCIATE IN PIEMONTE

 






Architetture in Piemonte. Al castello di Vogogna con il borgo sottostante e particolare del sottotetto e sull'isola di San Giulio sul Lago D'Orta, in entrambi i casi si sono utilizzate lastre di ardesia per i tetti e anche per le facciate. 

lunedì 8 agosto 2022

SIMPOSIO DI SCULTURA CON IL LEGNO A COREDO (PREDAIA, VAL DI NON, TRENTINO)

 


Si è concluso recentemente il simposio di scultura ai Due Laghi di Coredo in val di Non (Trentino), che ha visto la partecipazione di artisti italiani e stranieri che hanno creato opere d'arte valorizzando un materiale come il legno. 

Un appuntamento tradizionale che vuole coniugare l'arte con la riscoperta del materiale legno, che per alcune sculture è stato "plasmato" per ricreare forme della natura, come in queste immagini. 

Foto dalla pagina Fb di Predaia Arte & Natura

venerdì 15 luglio 2022

SITI ETNOGRAFICI TRENTINI IN RETE




Il Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele all'Adige (Trento) ha messo in rete moltissimi siti etnografici del Trentino. 

Si può così scoprire come si viveva un tempo, i lavori di una volta, ma anche i modi di costruire malghe, segherie, mulini, fucine, le case contadine e molto altro. Uno per tutti la segheria oggi diventata museo del legno di Celledizzo, risalente ai primi dell'Ottocento, che è stata riadattata per ospitare appunto un museo dedicato al legno, con falegnameria e sale con attrezzi e mobili antichi, oltre ad un diorama della val di Peio. 

Cliccate qui per saperne di più, trovate anche documenti per approfondire i manufatti e i siti del museo.


Invece per scoprire i siti dell'etnografia trentina in rete cliccate qui


Logo: sito museo San Michele

giovedì 7 luglio 2022

VISTA PENSILINA E CAMMINAMENTO PIAZZOLA (VAL DI RABBI, TRENTINO)


 

Un'altra immagine del progetto di riqualificazione urbana di Piazzola in val di Rabbi (Trentino) per cui ho curato la parte strutturale.


Foto: Mirko Rizzi

PARCO SONORO IN VAL DI RABBI (TRENTINO)

 






Il Parco nazionale dello Stelvio ha inaugurato recentemente il nuovo Parco sonoro chiamato "Fruscìo" raggiungibile a piedi dal parcheggio Cavallar in val di Rabbi.

Si trovano installazioni in legno che invitano all'ascolto e al silenzio.


 Da segnalare i "Carillarici" sorta di carillon posizionati appunto sui larici che emettono una melodia. Si è così valorizzato il bosco, incentivando il silenzio, l'ascolto e l'uso del materiale legno per quanto riguarda le installazioni. 




Foto: Mirko Rizzi

mercoledì 29 giugno 2022

RIQUALIFICAZIONE URBANA PIAZZOLA DI RABBI

 





Nelle foto: nuova pensilina per fermata corriere e camminamento pedonale nella piazza di Piazzola (Val di Rabbi, Trento. Foto Mirko Rizzi). 

RIQUALIFICAZIONE URBANA PIAZZOLA DI RABBI

COMMITTENTE: Comune di Rabbi

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E DIREZIONE LAVORI: Architetto Gianluca Valorz 

PROGETTAZIONE STRUTTURALE: Ingegner Mirko Rizzi

Attualmente i lavori sono in via di ultimazione, da segnalare per quanto riguarda la progettazione strutturale l'utilizzo di acciaio Corten autopassivante. 

giovedì 9 giugno 2022

NUOVO PARCO SONORO IN VAL DI RABBI (TRENTINO)

 



S’inaugura in questi giorni il nuovo Parco Fruscìo in valle di Rabbi, alla scoperta del bosco, della natura e soprattutto dei suoi suoni. Si tratta di un percorso di immersione nella foresta, composto da sette postazioni sonore ed esperienziali. L’area si sviluppa a 1.650 metri di quota ed è raggiungibile a piedi dal parcheggio Cavallar. La peculiarità del percorso è il suono, che amplifica la bellezza della natura e del bosco. La delicatezza dei suoni “artificiali” si mescola ai suoni “naturali” prodotti dalla vegetazione. Da qui il nome di questo percorso: "Fruscìo".

Il percorso è accessibile tutto l’anno (alcune installazioni potrebbero non essere visibili in inverno) ed è gratuito.

Si raggiunge a piedi partendo dal Parcheggio di Cavallar oppure da Piazzola.







FOTO: SITO PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO
www.parcostelviotrentino.it

venerdì 13 maggio 2022

STO LAVORANDO A...IN FASE DI ULTIMAZIONE

 Una piccola anticipazione. 

Attualmente è in fase di ultimazione un lavoro per cui ho collaborato nella progettazione strutturale. 

Di rilevanza: questo lavoro prevede la realizzazione di strutture in acciaio Corten autopassivante. 


A presto per scoprire di più!


Mirko Rizzi

ingegnere civile 

Mezzana val di Sole (Trento)

venerdì 29 aprile 2022

AL MUSEO DI SAN MICHELE ALL' ADIGE (TRENTO) I SUONI E I SEGNI DI VAIA

 






Al Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele all'Adige è stata inaugurata la mostra "I Suoni di Vaia" e "I Segni di Vaia" riferiti alla tempesta Vaia del 2018.

"I Suoni di Vaia" nascono da un'idea dell'architetto bolzanino Claudio Lucchin e permettono di "sentire", di rendersi conto con l'udito dei suoni provocati dalla tempesta, ma anche di ascoltare testimonianze, "I Segni di Vaia" invece ripercorre Vaia grazie alle fotografie di Roberto Besana, anche con un video che approfondisce il rapporto uomo e natura ideato ancora da Besana e Davide Grecchi, su testo di Mimmo Sorrentino. 

Da maggio ad ottobre è previsto anche un ciclo di eventi per approfondire le tante tematiche suggerite da un evento metereologico estremo come appunto è stata la tempesta Vaia. 


Link del Museo

www.museosanmichele.it






Locandina: Pagina Fb Museo degli usi e costumi della gente trentina

giovedì 10 marzo 2022

L'ARCHITETTO DELLA CASA SULLA CASCATA

 

Il libro si trova su La Feltrinelli, ecco di cosa parla:

Universalmente riconosciuto come il più grande architetto d'America, Frank Lloyd Wright (1867-1959) è stato un autentico pioniere, sia a livello artistico sia tecnico. In un'epoca in cui il cemento armato e l'acciaio erano considerati materiali propri dell'edilizia industriale, Wright compì la scelta coraggiosa di utilizzarli per costruire case private. Il concept delle prairie houses - abitazioni basse e a pianta irregolare basata su una semplice forma a Loat- è stato il punto di partenza per realizzare alcune delle sue case più famose ed è diventato un modello per l'architettura rurale in tutta l'America. I progetti di Wright per edifici pubblici e di uffici furono altrettanto unici e all'avanguardia. Dalla Casa sulla cascata al Guggenheim Museum di New York, le sue opere sono tra le più famose nella storia dell'architettura.

Lo trovate qui


Lo sapevate che la casa sulla cascata è patrimonio Unesco? Leggete qui






Immagine: sito La Feltrinelli

Articolo: Corriere della Sera online

giovedì 24 febbraio 2022

I SUONI DI VAIA AL MUSEO DI SAN MICHELE ALL' ADIGE (TN) AD APRILE

 Nel mese di aprile al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina “I Suoni di Vaia”, l’impatto emozionale di un evento tragico. 

Il Museo di San Michele all’Adige (Tn) è impegnato a preparare “I Suoni di Vaia”, un’iniziativa di forte impatto emozionale che ripercorre - da un punto di vista sonoro (ma non solo) - l’evento meteorologico estremo che dal 26 al 30 ottobre del 2018 ha interessato in particolare il nord-est italiano, molto il Trentino, l'area delle Dolomiti UNESCO oltreché le Prealpi Venete.

  “I Suoni di Vaia” è un’idea concepita da Claudio Lucchin, architetto che parallelamente all’attività di progettazione e direzione lavori si occupa di ricerca a vari livelli (p.es. MIA - Modulazione innovazione degli ambienti). Già assegnatario del GULAM AWARD per il Palazzo del Ghiaccio di Bolzano e di altri significativi premi e menzioni speciali, l’architetto bolzanino, ha proposto “I Suoni di Vaia” al Presidente del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, Ezio Amistadi che ha accolto, fin da subito, l’idea dell’iniziativa. “È importante fare memoria di quanto hanno subito e patito tante, troppe persone del nostro territorio e della più vasta regione alpina. Sono molti i modi per ricordare questo sconcertante e tragico evento: il Museo di San Michele, propone ‘I Suoni di Vaia’, un’occasione preziosa anche per riflettere sull’importanza del rispetto della natura e su quanto l’uomo sia ad essa legato. Ricordiamoci che questo disastro naturale, oltre ad aver causato la perdita della vita ad otto persone e seminato tantissima paura fra tanta gente, ha provocato lo schianto al suolo di milioni di alberi con la distruzione di decine di migliaia di ettari di foreste alpine di conifere”, così il presidente Amistadi. 

Prossimamente tutti coloro che vorranno ripercorrere acusticamente (e in altre modalità) la fortissima ondata di maltempo che - con venti a velocità di ‘uragano’ (soffiando tra i 100 e i 200 km/h) e piogge persistenti - ha colpito il nostro territorio e una vastissima regione alpina (italiana, svizzera, austriaca e slovena) faranno tappa al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.

Info:

www.museosanmichele.it


E un libro per i più piccoli (e non solo) per far comprendere Vaia

Le Dolomiti dopo la tempesta




giovedì 17 febbraio 2022

CONCORSO TIMBER PAVILION

 


Concorso alla prima edizione per la creazione di un padiglione temporaneo per promuovere le proprietà costruttive del legno. Iscrizioni entro il 27 aprile, consegna entro l'8 giugno. Concorso promosso da Bee Breeders in cui i partecipanti avranno il compito di ideare un piccolo padiglione temporaneo per ospitare una mostra sul legno come materiale da costruzione. Tutti i dettagli li trovate cliccando qui




Foto: professionearchitetto.it

CASE NEL MONDO

 

Da Ibs: 

Cos'è una casa? Un posto in cui rifugiarci, un nido in cui crescere, un angolo in cui dedicarci ai nostri passatempi...

Questo libro ci accompagna in un viaggio in giro per il mondo, sulle orme di una ragazzina intraprendente che ha deciso di scoprire e raccontare non solo alcune delle abitazioni più curiose, ma anche i mille usi, costumi e abitudini delle persone che ci vivono. Si parte!


Lo trovate qui




Foto: Ibs

CASA ANTICA RIVISTA

 

Casantica è una rivista sia cartacea sia digitale, è appena uscito il numero di febbraio, per scoprire tutto un mondo di recupero architettonico. 

Se volete capire di cosa parla e acquistare la versione digitale cliccate qui

venerdì 11 febbraio 2022

UN ALBERO BLU, UN ESEMPIO DI RIUTILIZZO DEL LEGNO A COREDO (VAL DI NON, TRENTINO)

 


Ecco un bell'esempio di "riutilizzo" del legno. Questo albero blu si trova  a Coredo (Val di Non, Trentino). Si tratta di una rubinia ormai morta che doveva essere abbattuta ma che il signor Claudio Widmann, falegname, ha trasformato in un'opera d'arte che cambierà con le stagioni. 

Ora la rubinia è diventata un melo e qui, in previsione della primavera, ci sono i fiori, ma in estate spunteranno delle mele. Così l'albero, tra l'altro piantato dal signor Widmann e da  suo padre tanti anni fa, è rimasto come memoria ma anche come opera d'arte di cui tutti possono fruire. 

Un modo creativo per riutilizzare il legno, non perdere un pezzo di storia personale e della comunità e creare un'opera d'arte sempre differente man mano che le stagioni si alterneranno. 

giovedì 27 gennaio 2022

UN MIO LAVORO- PONTE RIO SAN BIAGIO MALE'

 Qui sotto alcune immagini del rifacimento dell'impalcato del ponte sul rio San Biagio nel comune di Malé (Val di Sole, Trento). 

Come si vede dalle fotografie, si è realizzata una struttura portante in acciaio zincato che è stata poi rivestita da strutture ed elementi del parapetto in legno massiccio di larice.







mercoledì 19 gennaio 2022

MAGAZINE SUL LEGNO

 Buongiorno e Buon 2022 a tutti voi.

Oggi vi segnalo un magazine dedicato al legno che potete trovare al link che vi indico, redatto in occasione del novantesimo dell'azienda Pircher (Alto Adige). 

Cliccate su LEGNO per accedere alla pagina e scaricare il magazine! 


Mirko Rizzi

ingegnere civile

Mezzana-val di Sole (Trento)

348/7791991