SFOGLIA UN REPORT GRATIS DELLA MIA TESI, CLICCA SUL LATO DESTRO

mercoledì 5 settembre 2012

NOVITÁ DA ACCA SOFTWARE





Acca Software presenta “Edilus-Lg”, software dedicato alla progettazione e al calcolo delle strutture in legno. Vi riporto qui la descrizione del software che potete trovare sul sito di Acca:

EdiLus-LG è il modulo aggiuntivo di EdiLus-CA, EdiLus-CA LT o MU finalizzato al calcolo di elementi strutturali in legno.
Coperture, porticati, ed altri componenti in legno presenti in una struttura mista in cemento armato o in muratura possono essere modellati e calcolati in maniera integrata all’intera struttura per ottenere risultati ed elaborati dei diversi materiali con un solo input.

EdiLus-LG calcola elementi in legno massiccio e lamellare attraverso la semplice e veloce modellazione ad oggetti. Gli elementi possono essere solo monodimensionali (travi e pilastri) con sezioni rettangolare e circolare.
Agli elementi semplici si aggiungono oggetti complessi come la capriata, progettata attraverso una inputazione parametrica molto efficace; un wizard consente di modificare il modello, la composizione, la geometria le dimensioni e tutti i parametri che  contestualizzano la capriata ad ogni specifica esigenza… Tutto in brevissimo tempo. Una specifica funzione automatizza l’inserimento degli arcarecci di collegamento: fare una copertura in legno, anche molto complessa, diviene veramente molto agevole!
La modellazione di strutture spaziali complesse è ulteriormente agevolata dall’uso della Magnetic Grid, il potente strumento che consente di costruire un reticolo di punti magnetici nello spazio dove agganciare i vari elementi strutturali in maniera automatica.
I carichi sulla struttura sono applicati mediante oggetti specifici quali solai, tamponature, balconi, oppure mediante gli oggetti “Forze e Momenti” per schematizzare qualsiasi tipo di carico sulla struttura.

Particolare attenzione è stata dedicata alla progettazione dei collegamenti legno-legno. Nelle zone di contatto, il software procede a sagomare opportunamente le aste definendo dettagliatamente intagli e zone di appoggio per eseguire una puntale verifica delle tensioni di contatto.
Il modello di calcolo ad elementi finiti viene ricavato automaticamente dal modello geometrico definito semplicemente disegnando la struttura e viene utilizzato per il calcolo dal solutore FEM interno al programma.

La risoluzione della struttura segue le norme vigenti di riferimento, NTC 2008 e CNR-DT 206/2007 e prevede la verifica di tutti gli elementi presenti nel modello compresi quelli in legno: per le varie aste in legno vengono eseguite verifiche a pressoflessione, taglio e instabilità considerando anche la eventuale inclinazione delle sollecitazioni rispetto alla fibratura degli elementi in legno.

Il programma procede alla produzione di tutti gli elaborati quali relazione, tabulati e computo metrico. Non mancano gli elaborati grafici in cui ritroviamo anche  il dettaglio esecutivo dei collegamenti tra le aste in legno. 

Inoltre sul sito di Acca, cliccando in alto su “Giornale Interattivo” potete scoprire i software Acca e la loro descrizione sfogliando il catalogo online.

Nessun commento:

Posta un commento