SFOGLIA UN REPORT GRATIS DELLA MIA TESI, CLICCA SUL LATO DESTRO

martedì 24 maggio 2011

CASA CLIMA PROGRAMMA XCLIMA

Vi propongo un video che spiega cos'è Xclima, programma di calcolo Casa Clima:

NOVITA' PER L'AGENZIA CASA CLIMA

Alcune importanti novità riguardano l'Agenzia Casa Clima con sede a Bolzano.

La prima è proprio la sede, infatti recentemente l'Agenzia si è spostata nel "City Tower", un edificio Casa Clima certificata classe A, in via Macello 30 C a Bolzano (telefono e fax restano uguali a prima).

La seconda è il restling del loro sito Internet, rivisto e reso più intuitivo e meno dispersivo. Il sito ora appare molto più semplice, anche se i contenuti ci sono ancora tutti ma esteticamente appare molto migliorato. La sezione di news aggiorna sulle ultime novità in merito alle tematiche seguite da Casa Clima, tutto il resto è organizzato all'interno delle varie categorie.

Segnalo anche la possibilità di sfogliare e leggere online la rivista dell'Agenzia, anche se si tratta dei numeri arretrati. Basta cliccare a fondo pagina su "rivista casaclima" e attendere che appia  la schermata con la rivista da sfogliare.

In alto a destra, si può scegliere anche di leggere il sito in tedesco o inglese.

Cliccate qui:

http://www.agenziacasaclima.it/it/casaclima/1-0.html

martedì 17 maggio 2011

NASCE "ARCA" LA CASA CLIMA DEL TRENTINO

Riporto qui il comunicato stampa della Provincia autonoma di Trento in cui si annuncia la nascita di Arca, la Casa Clima del Trentino per il settore legno.



"Si chiama ARCA (acronimo per Architettura - confort – ambiente) e diventerà il nuovo “marchio ombrello” per la filiera della costruzioni in legno in Trentino. Oggi, in Giunta provinciale, la presentazione del programma, il progetto è in fase di definizione. “ARCA vuole diventare quello che Casa Clima rappresenta nel campo della certificazione energetica – ha commentato l’assessore all’industria, artigianato e commercio Alessandro Olivi – però nel settore del legno. Si tratta di un marchio che tutelerà la qualità delle nostre imprese in questo settore, un mercato limitato ma con forte brand. Ed è in questo contesto che va letta l’acquisizione di SOFIE da parte di Trentino Sviluppo, perché il passaggio ulteriore sarà quello di valorizzare SOFIE all’interno di ARCA, garantendo ulteriore qualità a questo prodotti”.



“Si tratta – ha proseguito l’assessore provinciale Alessandro Olivi – di un’operazione commerciale precisa, per dare maggior valore aggiunto a SOFIE, un modello costruttivo di grande qualità. SOFIE, inserita all’interno del marchio ombrello ARCA, potrà avere maggiore capacità competitiva sul mercato che da sola”.

Attraverso il progetto ARCA, in fase di ultimazione e sperimentazione in queste settimane, la Provincia autonoma di Trento vuole dunque valorizzare la filiera delle costruzioni in legno, puntando sulla certificazione di singole componenti: “Vogliamo creare un marchio di prodotti – componenti che sarà possibile ottenere attraverso un preciso progetto di accreditamente che riguardi la certificazione dei prodotti che escono dall’impresa. Verrà definito un regolamento tecnico che spiegherà come costruire le case in legno, come accreditarsi e come certificarsi. Infine la Provincia si impegnerà in una forte operazione di consolidamento e di lancio del marchio valorizzando la qualità della piattaforma tecnologica del legno trentino, l’ambiente e il territorio peculiare”.

In questo schema complessivo la società consortile SOFIE, che ha maturato esperienza nell’innovativo settore dei pannelli X-Lam, non perderà valore, diventerà un marchio specifico all’interno di ARCA e identificherà un comparto specifico della filiera legno. “SOFIE viene quindi incorporata in Trentino Sviluppo – sono state le conclusioni dell’assessore all’industria, artigianato e commercio, Alessandro Olivi – perché la Giunta provinciale ha deciso di assegnare a Trentino Sviluppo il coordinamento del progetto ARCA, ovvero Architettura, Confort e Ambiente, le tre grandi tematiche sulle quali concentrare l’attenzione per avere costruzioni belle architettonicamente, confortevoli e sostenibili dal punto di vista ambientale”.

LIVING HOMES, COSTRUIRE VELOCI E VERDI




Prefabbricato sì, ma verde. Lo fa l'azienda californiana Living Homes, raggiungibile al sito
http://www.livinghomes.net/primer.html

che realizza per l'appunto case prefabbricate in poco tempo-nel giro di qualche mese- ma che punta sull'edilizia green. Le abitazioni infatti, costruite con certificazione Leed, sono dotate di pannelli solari per il riscaldamento, impianti fotovoltaici ed altre tecnologie per la gestione della casa con minor impatto possibile.

Tutte in legno e fatte e consegnate in tre mesi le case di Case Legno Trentino, ottime per l'isolamento, riciclabili, un domani, al cento per cento.

http://www.caselegnotrentino.it/

martedì 10 maggio 2011

LA LAVORAZIONE DEL LEGNO IN VAL DI FIEMME

Ecco un video sulla lavorazione del legno nella valle di Fiemme:

SEMINARIO IL 20 MAGGIO A CAVALESE SULLA BIOMASSA LEGNOSA



E' in calendario per il prossimo venerdì 20 maggio alle ore 9.30, presso il Palazzo Storico della Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese (TN), il seminario dal titolo “Sviluppo del mercato locale della biomassa legnosa a scopo energetico - Gli attori della filiera foresta-legno-energia”. Il seminario è promosso dalla Magnifica Comunità di Fiemme nell'ambito del progetto europeo BIO-EN-AREA sotto-progetto RBBD (Regional BioEnergy Business Develpment), cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Trento. Questo il programma della giornata:




PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 9.30 - Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

Ore 10.00 – Saluti iniziali e apertura dei lavori

Dr. Giuseppe Zorzi - Scario della Magnifica Comunità di Fiemme



Introduzione / Moderazione degli interventi

Dr. Stefano Cattoi - Ufficio Tecnico Forestale Magnifica Comunità di Fiemme



Ore 10.30 - Presentazione del progetto BIO-EN-AREA

Arch. Giacomo Carlino - Agenzia Provinciale per l’Energia – Provincia Autonoma di Trento



Ore 10.45 - Presentazione del sotto-progetto RBBD: obiettivi e strategie del progetto e della Magnifica Comunità di Fiemme

Dr. Massimo Negrin - Magnifica Comunità di Fiemme - Referente sotto-progetto RBBD



Ore 11.00 – Caratteristiche del cippato forestale. Casi studio nella Provincia Autonoma di Trento

Dr. Gianni Picchi - CNR IVALSA


Ore 11.20 - Aspetti normativi e standard qualitativi per l’impiego energetico del cippato

Dr. Andrea Sgarbossa - Università degli Studi di Padova

Dip. Te.S.A.F. (Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali)


Ore 11.40 – Caldaie a cippato di piccola-media potenza: stato della tecnica e aspetti chiave per l’ottimizzazione dei parametri tecnico-ambientali ed economici dell’impianto

Dr. Valter Francescato - AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali)


Ore 12.00 - L’utilizzo finale della biomassa. Impianti di teleriscaldamento a cippato nel territorio di Fiemme e Primiero

Dr. Andrea Ventura - Bioenergia Fiemme - Amministratore Delegato

Dr. Francesco Colaone - A.C.S.M. / Primiero Energia – Direttore Generale



Ore 12.40 – Dibattito e conclusione dei lavori



Ore 13.00 – Pranzo presso Hotel Grünwald a Cavalese



Ore 15.00-16.30 - Visita tecnica presso l’impianto di teleriscaldamento “Bioenergia Fiemme” di Cavalese



Al termine della conferenza del mattino è previsto il pranzo presso l’Hotel Grünwald (via Bresadola, 3 - Cavalese - TN) al costo di 25 €.



Per partecipare è richiesta una preadesione da effettuarsi entro lunedì 16 maggio 2011.

Per effettuare la preadesione al seminario e l’eventuale prenotazione del pranzo è necessario:

inviare una mail per la conferma della partecipazione all’indirizzo

e-mail: m.negrin@mcfiemme.eu. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

con indicati:

- nome e cognome dei partecipanti

- ente o azienda di appartenenza

- N. di persone per la prenotazione del pranzo



oppure compilare a mano la scheda di registrazione presente nella brochure dell’evento e inviarla via fax al numero: 0462 239441



PER SCARICARE LA BROCHURE CLICCA QUI:

http://www.mcfiemme.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=142&Itemid=112

LABORATORIO DI GEOMATICA A L'AQUILA

Riporto qui un articolo pubblicato sul sito Ingegneri.info relativo a L'Aquila e il suo nuovo laboratorio di geomatica:


"È stato inaugurato il 4 maggio scorso, presso la facoltà di Ingegneria dell'Università dell'Aquila, il laboratorio di geomatica, nato grazie alla raccolta di fondi promossa dalla Afcea e dal suo presidente, Pietro Finocchio, che con un concerto di beneficenza al Santa Cecilia di Roma, ha raccolto 100mila euro.




L'iniziativa, sostenuta da Donatella Dominici, docente di Topografia e Cartografia di Ingegneria a L'Aquila, ha permesso la realizzazione di un laboratorio dove sarà possibile raccogliere e studiare, costantemente, dati satellitari e spaziali al fine di analizzare i movimenti della crosta terrestre. “Un punto di aggregazione di diverse discipline - lo ha definito Dominici - con lo scopo specifico di spiare i precursori sismici”.



Il laboratorio è nato come continuazione e sviluppo del precedente laboratorio di Topografia e Cartografia e vuole proporsi come centro stabile di ricerca, diffusione e confronto dei dati rilevanti al fine dello studio e della valutazione dei fenomeni sismici. La struttura deriva anche dalla volontà di creare, nell’ambito della Facoltà di Ingegneria, un centro di raccolta e analisi sfruttando l’esperienza nel trattamento dati Gnss (Global Navigation Satellite System), utilizzo di immagini satellitari ad alta risoluzione e rilievo topografico tradizionale.



La geomatica mette infatti a disposizione una serie di metodologie di rilevamento basate su principi diversi - scansione laser, fotogrammetria digitale, rilevamento tridimensionale per distanze/angoli con alta densità di punti -, ma che permettono di ottenere un risultato sostanzialmente analogo: un rilievo geometrico tridimensionale pressoché continuo delle superfici di un manufatto o di un’area con accuratezza subcentimetrica, “vestito” per così dire con immagini digitali ad alta definizione."



O.O.

martedì 3 maggio 2011

100 POST DI PROGETTAZIONE STRUTTURE! GRAZIE


Con questo post il blog Progettazione Strutture ha raggiunto i suoi primi 100 post. Il blog si è occupato di molti argomenti, dai progetti agli eventi, passando per la formazione e argomenti come Casa Clima.

Per dare qualche numero, i post più letti di sempre nella statistica di Blogger sono il corso Casa Clima a Bolzano (258 visualizzazioni), il cubo di ghiaccio a Rovereto con Casa Clima Network (132), la nascita del forum Progettisti (123), le case in legno lamellare (104), Legno & Edilizia a Verona (99). Se si discostano dai post più visti che trovate in fondo alla pagina è perchè la statistica elencata parte dall'inizio, da quando il blog è nato, mentre i post più visti comprendono gli ultimi 7 giorni.

In moltissimi hanno letto anche il mio report sulla tesi, oltre 480 persone, mentre oltre 230 hanno letto l'altro report, dedicato al meglio di Progettazione Strutture. Li trovate entrambi, gratis e da scaricare, su Scribd, con i collegamenti che trovate qui suo blog. Leggeteli, se ancora non l'avete fatto.

Grazie a tutti e continuate a seguirmi!

Mirko