SFOGLIA UN REPORT GRATIS DELLA MIA TESI, CLICCA SUL LATO DESTRO

mercoledì 27 luglio 2016

UN MIO PROGETTO PRESENTATO AD UN CONCORSO



Ecco un mio progetto che ho presentato per un concorso online, nelle immagini potete vedere lo sviluppo della mia idea per la realizzazione di questa struttura.

NAPAVILION - Competition 2016
OBBIETTIVO DEL CONCORSO:
Realizzazione di un piccolo padiglione prefabbricato da posizionare lungo sentieri e passeggiate per la sosta e il riparo. Il padiglione ha struttura in legno e ha la particolarità di poter essere smontato e rimontato con facilità e di poter adattarsi agevolmente alle diverse pendenze del terreno.


NOME PROGETTO: “DIATOM PAVILION”
DESCRIZIONE E FILOSOFIA DEL PROGETTO
La forma geometrica in pianta è stata ispirata da un tipo di diatomea, alga unicellulare. La struttura è costituita principalmente da elementi in legno e presenta una geometria in pianta a forma di triangolo equilatero, formando un locale interno di circa 26 metri quadrati con pavimento esterno all'ingresso e due finestre.
MONTAGGIO E SMONTAGGIO SEMPLICE E VELOCE
Per soddisfare l'esigenza di poter essere montata e rimontata in luoghi diversi è stata progettata una struttura che presenta parti preassemblate in moduli da mettere in opera con semplicità e rapidità.
Per questo motivo si prevede:
  • struttura portante realizzata in telaio in legno, travi e colonne, collegati da piastre metalliche con viti e bulloni;
  • le travi orizzontali hanno una sezione rettangolare, mentre le colonne hanno una sezione circolare, gli elementi che formano il telaio in legno sono di poche tipologie geometriche, questo rende facile l'assemblaggio;
  • gli elementi in legno e i connettori metallici sono standardizzati:
    travi piano terra sono tutte uguali;
    colonne sono tutte uguali;
    travi orizzontali del tetto sono tutte uguali;
    travi in pendenza del tetto sono tutte uguali;
    le piastre di collegamento sono uguali ai diversi livelli.
  • Il solaio del piano terra è realizzato con pannelli multistrato in legno lamellare spessore 120mm, larghezza massima di 2 m, pannelli affiancati e fissati alle travi con viti o bulloni;
  • pareti esterne: la struttura del telaio è realizzata con pannelli prefabbricati modulari di dimensioni di circa 1.46mx 2.40m, tutti uguali, i pannelli sono portati in opera già preassemblati e questo facilita e velocizza il montaggio e lo smontaggio, vi è anche un modulo con la porta di ingresso e due moduli identici con le finestre;
  • i pannelli prefabbricati sono fissi sopra e sotto e tra loro con viti o bulloni di collegamento;
  • la copertura è realizzata da pannelli preassemblati costituiti da un pannello multistrato con lamiera grecata, questi pannelli hanno poche geometrie e molto diverse e quindi di facile montaggio;
  • i pannelli di copertura sono fissate alle travi con viti attraverso il profilo angolare metallico preforato fissato alle travi;
  • per rendere la struttura adattabile a diversi tipi di terreno: punti di appoggio ridotti ad un numero minimo di 3 per semplificare il posizionamento a terra; per la pendenza del terreno, in caso di posizionamento in pendio, si è pensato di prevedere delle estensioni modulari per allungare le colonne di sostegno;


Cavizzana, 29/4/2016
Mirko Rizzi


FOTO






Nessun commento:

Posta un commento